Tappa N.10 : da Barga a Borgo a Mozzano (18.0 KM)

Si prosegue nel cuore della Garfagnana da Barga e il suo duomo, passando per la Pieve di Loppia, l’antico tracciato del Solco, il borgo di Ghivizzano e proseguendo verso Borgo a Mozzano e il famoso ponte del Diavolo sul fiume Serchio.

  • Partenza da: Barga
  • Arrivo a: Borgo a Mozzano
  • Distanza: 17.9 chilometri
  • Tempo di Percorrenza indicativo (senza soste): 6 h

Descrizione tappa

Dal centro di Barga, nella zona del Duomo, ci dirigiamo verso Porta Macchiaia. Prendiamo la stretta via dell’acquedotto e alla chiesa della Fornacetta teniamo la destra. Continuiamo sulla stessa via fino all’incrocio con la strada che, sulla destra, sale leggermente e rimanendo in quota con bel panorama, ci porta alla località di Buvicchia. Proseguiamo su asfalto fino ad aggirare le ultime case.  Finito l’asfalto inizia sulla destra un sentiero che scende piuttosto ripido (attenzione in caso di terreno molto bagnato) e ci porta fino al piccolo guado del torrente Loppora, Qui una strada sterrata nel bosco ci guiderà facilmente alla millenaria Pieve di Loppia.

All’altezza della Pieve, sulla sinistra, dobbiamo attraversare l’antico ponte in pietra che porta a Filecchio nel tracciato storico del “Solco” dove troveremo anche un vecchio lavatoio. Raggiungiamo il centro del piccolo abitato di Filecchio e ci dirigiamo verso Ponte All’Ania su piccole strade di campagna.

Poco dopo l’attraversamento di Ponte all’Ania, sulla sinistra troveremo il percorso pedonale che sale breve ma ripido verso Piano di Coreglia incontrando per prima la chiesa di San Lorenzo. Continuiamo sempre dritto in direzione di Ghivizzano che rimane su un’altura ben visibile, con il suo centro storico e la torre.

Da Ghivizzano scendiamo verso l’attraversamento del Serchio sul ponte stradale. Prestare massima attenzione al traffico veicolare. Appena dopo il ponte dobbiamo girare a destra e, un centinaio di metri dopo, attraversare la strada (attenzione !) seguendo le indicazioni per la sterrata che sale sulla sinistra.

Comincia qui l’ultima fatica di giornata, con una salita impegnativa ma su fondo facile ed ampio. Una volta giunti alla sommità ci aspetta una discesa panoramica fino alla località Rocca. Di qui tutta in discesa verso Borgo a Mozzano tra asfalto e sterrato.

Informazioni utili

Punti di ristoro (acqua e cibo): ci troviamo in una tappa che scorre in un territorio densamente urbanizzato e lungo tutto il tragitto si possono trovare occasioni di acquisto e ristoro.

Accesso ai mezzi pubblici:  a parte il tratto iniziale fino a Gallicano, tutto il percorso ha facile accesso ai mezzi pubblici da e per Lucca.

Farmacie: sono presenti farmacie nelle località di Gallicano, Mologno, Barga, Ghivizzano e Borgo a Mozzano.

Dove alloggiare

Nella località di arrivo a Borgo a Mozzano troviamo una discreta offerta per diverse tipologie di ospitalità.

Sono presenti nel territorio di Borgo a Mozzano alcune case vacanza:

Alcuni agriturismi:

Cosa vedere

A Borgo a Mozzano:

  • Ponte della Maddalena detto “del Diavolo”
  • Convento di San Francesco

Lungo il cammino:

  • Pieve di Loppia
  • Ghivizzano
  • La Rocca sopra Borgo a Mozzano