Tappa N.3 : da Guastalla a Reggio Emilia (33.3 KM)

Si lascia la piccola capitale dei Gonzaga per dirigersi verso Reggio Emilia, città dove nasce il Tricolore, seguendo l’asse del torrente Crostolo attraverso le campagne coltivate per avvistare la nuova Stazione Mediopadana opera dell’archietetto Calatrava.

  • Partenza da: Guastalla
  • Arrivo a: Reggio Emilia
  • Distanza: 33.3 chilometri
  • Tempo di Percorrenza: 8 h e 15 min

Descrizione tappa

Da Guastalla si prosegue in direzione sud seguendo l’argine del Torrente Crostolo, superando l’abitato di Santa Vittoria in direzione di Bagnolo in Piano il cui centro si raggiunge abbandonando l’argine e imboccando la sterrata di via Fornaci.

Si giunge quindi prima in località Pieve Rossa e poi Bagnolo.

Di qui si imbocca al limite sud del paese la stretta via Pioppa che si inoltra nella campagna fino alle porte della città di Reggio dove si incontra per prima la nuova Stazione Mediopadana progettata da Santiago Calatrava.

Attraverso un sottopasso si superano la linea ferroviaria e quella autostradale per dirigersi verso il centro città.

Informazioni utili

Punti di ristoro (acqua e cibo):  si attraversa la pianura reggiana dove è molto facile trovare punti di appoggio dove rifornirsi di generi di conforto. Il tracciato infatti attraversa le località di Santa Vittoria e Bagnolo, oltre a costeggiare l’abitato di Gualtieri.

Accesso ai mezzi pubblici:  facile accesso ai mezzi pubblici lungo tutto il tragitto. Sono diverse le fermate del trasporto pubblico (da e per Reggio Emilia) nelle località di Santa Vittoria e Bagnolo. Alle porte di Reggio poi si incontra la stazione ad alta velocità Mediopadana con molti collegamenti diretti giornalieri con le principali città italiane come Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli. Nel centro di Reggio si trova poi la stazione per le linee regionali ed interregionali che portano anche verso la Riviera. Adiacente alla stazione centrale si trova anche il punto di arrivo e partenza di tutte le linee di trasporto extraurbano della provincia.

Farmacie: Santa Vittoria, Bagnolo in Piano ed ovviamente a Reggio Emilia.

Dove alloggiare

Reggio Emilia, località di arrivo della tappa, offre moltissime strutture ricettive di ogni livello, anche per gruppi numerosi. Dagli alberghi stellati, all’accoglienza premurosa di piccoli B&B, dagli agriturismi alle porte della città, all’ostello cittadino.

In questa pagina potete consultare tutte le soluzioni con indirizzi e contatti.

Se volete potete anche prenotare direttamente alcune strutture su Booking.com

Cosa visitare

A Reggio Emilia:

Lungo il cammino: