Dal parcheggio del parco della “Pineta” su distacca il sentiero CAI n° 646 che fiancheggia l’area protetta in direzione del monte Grafagnana, donde scende a Pecorile, riprendendo nuovamente a salire in direzione del Monte della Sella e Carbognano, fino a raggiungere la suggestiva rupe della rocca di Canossa .Lungo il percorso il paesaggio assume progressivamente le connotazioni tipiche del primo entroterra pedecollinare emiliano, con formazioni boschive che si estendono su brulli versanti argillosi a tratti solcati da profonde forre calanchive. Sullo sfondo, in direzione nord, si estende ampio tratto della pianura , delimitata nelle giornate piu’ terse dalle cime innevate dell’arco alpino .