Tappa N.4B : Variante Reggio – Montalto (21.7 KM)

Da Reggio a Vezzano e da qui, all’altezza dell’Ecoparco, invece di dirigersi ad ovest verso il castello di Canossa si va a sud per raggiungere l’altopiano di Montalto.

  • Partenza da: Reggio
  • Arrivo a: Montalto
  • Distanza: 21.7 chilometri
  • Tempo di Percorrenza: 5 h e 30 min

Descrizione tappa

Dalla zona sud della città di Reggio, nel quartiere San Pellegrino, si attraversa il torrente Crostolo sull’omonimo ponte per poi imboccare sulla sinistra il percorso ciclopedonale che risale verso sud affiancando il torrente.

Si prosegue su questo facile tracciato superando le località di Rivalta (con la Reggia e relativo parco) e Villa d’Este – Vasca di Corbelli.

Si oltrepassa quindi Puianello, frazione del comune matildico di Quattro Castella, per arrivare dopo una manciata di chilometri a Vezzano sul Crostolo.

Si fiancheggia tutto il paese fino all’altezza dell’Ecoparco dove si attraversa il torrente Crostolo due volte nel giro di poche centinaia di metri. La prima su un ponte in legno, la seconda su un ponte in cemento.

A questo punto è necessario attraversare la Statale 63 in prossimità del grande parcheggio dell’Ecoparco prestando molta attenzione al traffico veicolare.

Fin qui il tracciato è coinciso con la tappa n.5 della Via Matildica che da Reggio conduce al Castello di Canossa.

Ora invece di imboccare il sentiero che sale verso Monte Grafagnana si attraversa l’Ecoparco all’ombra della vegetazione, per raggiungere poco dopo la località di Casoletta. Da qui si prende il vecchio tratto asfaltato della Statale 63 fino all’inizio della frazione di La Vecchia dove riattraverseremo, sempre con attenzione la statale e poi su un altro ponte, il torrente Crostolo.

Proseguendo si salirà gradualmente verso La Vecchia e la zona del cimitero locale, dove si imboccherà sulla sinistra Via Ca de’ Cesari per proseguire attraverso Case Caprari e Scarzola, fino a giungere a Montalto-Casaratta, arrivo della tappa.

Informazioni utili

Punti di ristoro (acqua e cibo): la prima parte dell’itinerario che da Reggio porta a Vezzano presenta numerosi punti di appoggio per rifornirsi nelle località di Rivalta, Puianello e Vezzano.

Qui, nella zona sportiva a pochi passi dal tracciato è anche possibile trovare un distributore di acqua pubblica.

A La Vecchia in prossimità dell’arrivo di tappa è facile rifornirsi in negozi e bar.

Accesso ai mezzi pubblici:  il tragitto corre parallelo alla Statale 63, importante via di comunicazione verso l’appennino reggiano. Si possono trovare fermate del trasporto pubblico a Rivalta, Puianello, Vezzano, La Vecchia e Montalto (qui corse meno frequenti).

Farmacie: sono presenti nelle località di Rivalta, Puianello, Vezzano, La Vecchia.

Dove alloggiare

Le possibilità di alloggio più vicine all’arrivo di tappa a Montalto sono rappresentate da alcune strutture piccole ma accoglienti.

Hostaria Venturi a Montalto in via Lolli 31 – tel: 0522 600157 – email: hostariaventuri@legalmail.it (affittacamere)

Parco Matildico a Montalto in via Lolli 45 – tel: 0522 85843 – e-mail: info@parcomatildico.com (villaggio turistico)

La Quercia, maison des arts – via Villa Monchio 17 tra La Vecchia e Montalto – tel. 0522 1542789 – 339 3696185 – e-mail: info@laquercia.re.it (B&B)

Cosa visitare

Lungo il Cammino: